Richiedi informazioni!

Vorresti ricevere maggiori informazioni sull'Associazione?
Compila il form specificando le tue esigenze, il nostro staff ti risponderà appena possibile.

Contattaci   

Nota bene

1. LA MANIFESTAZIONE AVRÀ LUOGO CON QUALSIASI TEMPO.

2. Il LUOGO DI VARO E ALAGGIO delle imbarcazioni è situato in Pordenone sul fiume Noncello presso l’imbarcadero prospiciente il parcheggio Marcolin.
Chi proviene dal raccordo autostradale Portogruaro-Pordenone oppure Conegliano-Pordenone, dovrà percorrerla fino all’uscita “Pordenone Centro” – indicazione FIERA.
Alla fine del quartiere fieristico, dopo il sottopasso ferroviario, alla rotonda girare a sinistra. All’altezza del ponte sul Noncello, a destra, sarà visibile l’imbarcadero.

3. Per una migliore ottimizzazione delle operazioni di varo e alaggio delle imbarcazioni sarebbe opportuno, se non indispensabile, che le stesse fossero dotate di proprie sospendite omologate.

4. Le suddette operazioni saranno effettuate con la massima rapidità da addetti dell’A.G.P.
Si raccomanda di attenersi alle disposizioni degli organizzatori e di attendere, senza frenesia, il proprio turno.

5. Un eventuale rifornimento di carburante è possibile venerdì 3 a Grado “località Testata Mosconi” presso la DARSENA SAN MARCO e presso la “stazione di servizio carburanti” SIA FUEL (ubicata alla fine del canale dell’isola della Schiusa sul lato destro bordo strada comunale) prima dell’ormeggio in banchina del Porto Vecchio ossia nel caratteristico Mandracchio. In alternativa sabato 4 al rientro dalla visita a Monfalcone, comunque, non oltre le ore 18:00.

6. Domenica 5 NON è prevista nessuna sosta per il rifornimento carburante, per cui ogni imbarcazione deve avere a bordo una autonomia pari al rapporto potenza installata e distanza da percorrere più una riserva minima pari al 30% in più a fronte di eventuali situazioni meteo marine non favorevoli.

7. Per ogni evenienza non sarebbe male dotarsi di un omologato serbatoio carburante supplementare pieno.

8. ORMEGGI: al fine di evitare spiacevoli inconvenienti alla propria imbarcazione ma anche alle altrui, si consiglia di munirsi di validi parabordi (es. del tipo “a pera”).

9. Si raccomanda un’attenta verifica delle dotazioni obbligatorie per legge con un particolare controllo all’efficienza degli estintori di bordo.

10. ULTIMO MA NON ULTIMO: in virtù dei numerosi aspetti subordinati ai trasferimenti sia con pullman che a piedi, l’Associazione confifida nella più ampia collaborazione di tutti i partecipanti nel rispettare gli orari programmati, di attenersi alle indicazioni degli Operatori del MuCa, di non allontanarsi senza aver avvisato l’Organizzazione e quant’altro crei disagio e problematiche alla manifestazione.

Facebook Yuotube