Richiedi informazioni!

Vorresti ricevere maggiori informazioni sull'Associazione?
Compila il form specificando le tue esigenze, il nostro staff ti risponderà appena possibile.

Contattaci   

Saluto del Sindaco del Comune di Pordenone

La via fluviale sulle cui sponde è nata la Città, crescendo con le attività legate ai corsi d’acqua, fanno del fiume Noncello l’elemento naturale identitario di Pordenone. Il susseguirsi delle epoche e il progresso ne hanno ridimensionato la fruibilità, tuttavia non si può, né si deve, rinunciare alle proprie radici e ritengo sia importante celebrare il fiume che la sorte ci ha consegnato.

La “Gommonata Europea da Pordenone al mare” è indubbiamente uno degli eventi che legano il passato con il presente poiché con continuità, da oltre 43 edizioni, questa manifestazione nautica promuove la navigazione da diporto e la valorizzazione turistica e naturalistica del sistema Noncello.

Rendiamo merito all’Associazione Gommonauti Pordenonesi per questo impegno, peraltro gratificato dalla partecipazione di equipaggi italiani ed europei che ogni anno ritornano volentieri in Città perché ne apprezzano le bellezze naturalistiche e le capacità organizzative del sodalizio.

Sosteniamo chi vuol rivalutare l’ambito fluviale ambientale poiché vogliamo conservare nella memoria dei nostri concittadini quel sentir comune che lega il fiume alla Città, con l’intento e la volontà di mantenere il Noncello nella disponibilità e nella cultura dei cittadini di Pordenone.

A tal proposto abbiamo predisposto ben quattro progetti finalizzati al preciso e credibile “recupero” del Noncello; la sistemazione dei due imbarcaderi, al Marcolin e alla Fiera e il ripristino dello squero e di un edificio a Vallenoncello con l’auspicio che anche i soggetti privati partecipino a queste e ad altre iniziative.

Agli equipaggi ospiti auguro una buona navigazione, ritengo che il nostro fiume sia diventato un po’ anche il loro considerato che lo frequentano con continuità, e mi congratulo con l’Associazione Gommonauti Pordenone che persevera nell’organizzazione di questo importante evento contribuendo a far conoscere Pordenone come città accogliente ed attenta all’ambiente e alle proprie radici.


Alessandro Ciriani